Notizie

3 Giu, 2020
Economia verde e circolare: un modo di fare impresa attento alla salvaguardia del pianeta
Categorie: Talk

Con la quarantena abbiamo ascoltato un repertorio di suoni che pensavamo appartenessero solo alle giornate trascorse lontani dalle città. A prendere il posto dei rumori delle macchine o del vociare fitto dei passanti sono stati gli animali, la vegetazione, le voci di una natura che da quei luoghi non si è mai spostata. Con il silenzio della quarantena abbiamo iniziato ad osservarla e ascoltarla, quando ci siamo accorti che parchi, strade, città continuavano ad essere abitati, anche se non da noi. 

A quel punto ci siamo chiesti quanto la natura distasse dall’uomo o se invece fosse il caso di parlare di una relazione, di un legame fra le due parti. Per Susanna, Daniele, Giovanni e Lara la natura non è niente di diverso, ci circonda e ci appartiene allo stesso tempo come l’unico ambiente che conosciamo e in cui viviamo.
Queste parole si traducono nei concetti dell’economia verde, l’economia circolare, un modo di fare impresa attento alla salvaguardia del pianeta, una risposta alle nuove richieste del mercato, frutto di un sentire comune che pone l’attenzione sul rispetto degli animali e sull’uso sostenibile delle risorse.

Da Cagliari, Sassari e Lecce parlano di natura i protagonisti di questo talk. Ma inoltre parlano di cultura, cioè il modo in cui le azioni dell’uomo possono fare la differenza grazie a gesti semplici ma titanici, vere e proprie rivoluzioni, che lasciano una traccia del nostro presente alle generazioni future, attraverso la cura che riserviamo all’ambiente e al suo racconto.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE…

 

Share This